8-9 Novembre 2019

Piazza Emanuele Filiberto

Torino

 

Brillo Video Mapping Festival è il primo festival a Torino dedicato al Video Mapping, una delle arti performative più suggestive e spettacolari dell’ambito visuale e digitale contemporaneo.

L’iniziativa, promossa dall’Associazione Culturale Azimut, vuole accendere un faro ufficiale sulla tecnologia multimediale che consente di proiettare luci e video su superfici reali e diventare un’occasione pubblica per trasformare in chiave espressiva e in spunto di riflessione tutto ciò che rappresentano i muri, superficie principe su cui si applica il video mapping, e più in generale le barriere e le divisioni tout court.

All’interno della XXI edizione di IoEspongo e in occasione del trentennale della caduta del muro di Berlino, Azimut vuole stimolare tramite un processo creativo e collettivo, un nuovo modello di pensiero sull’abbattimento dei “nuovi muri” (materiali e immateriali) sviluppando un particolare riferimento all’emergenza climatica.
Cosa rappresentava il muro degli anni 80’ e come si è trasformato fino ad oggi? Se il muro di Berlino era l’espressione fisica della tensione tra est e ovest, i “nuovi muri” cosa o chi separano? Quali sono i nuovi muri in un mondo globalizzato e interconnesso?
Dai muri anti-migranti, passando tra le discriminazioni, dalle barriere create dalle proprie posizioni, dalla cecità ecologica fino agli smart phone che tanto ci avvicinano quanto ci allontanano gli uni dagli altri. La realtà è che i muri sono ovunque, l’unico modo per iniziare un percorso verso l’abbattimento è di individuarli.

L’obiettivo è dare vita a un contest per giovani artisti che si impegnino a creare performance, progettate per stimolare una sempre maggior consapevolezza e attenzione sull’argomento.
I Video Mapper selezionati si sfideranno l’8 e il 9 novembre, in Piazza Emanuele Filiberto a Torino.

Premio Giuria | 1000€

Premio menzione speciale software | Resolume Arena 7 

Premio del pubblico | Madmapper per un anno

Ideato da 

Associazione Culturale Azimut 

Direttore Artistico

Tommaso Rinaldi aka High Files 

ENG

 

Brillo Video Mapping Festival is an International Festival dedicated to Video Mapping, one of the most evocative and spectacular performing arts in the contemporary visual and digital environment.

The initiative intends to light an official lighthouse, in Turin and internationally, on multimedia technology that allows projecting lights and videos on real surfaces and on the other it wants to become a public occasion to transform in an expressive key and as a starting point for reflection all the walls represent, the main surface on which video mapping is applied, and more generally the barriers and divisions.

Azimut Cultural Association, within the XXI edition of IoEspongo , on the occasion of the 30th anniversary of the fall of the Berlin Wall, wants to stimulate through a creative and collective process, a new model of thought on the demolition of the “new walls” (material and immaterial) and in addition to develop a particular reference to the climatic emergency.

What did the wall of the 80s represents?

If the Berlin Wall was the physical expression of the tension between east and west, what do the “new walls” separate or do they separate? What are the new walls in a globalized and interconnected world? From anti-migrant walls, passing through discrimination, from barriers created by their own positions, from ecological blindness to smartphones that bring us closer to each other than they distance us from each other. The reality is that the walls are everywhere, the only way to start a path towards killing is to identify them.

The objective is therefore to create a contest for young artists who are committed to creating performances, designed to stimulate greater awareness and attention on the subject. Participants, by registering for the official announcement of the first edition of Brillo, will have the opportunity to carry out the video mapping proposed during the main event,  8 – 9 November in Turin.

 

Jury Prize | 1000€

Honorable Mention Prize | Resolume Arena 7 

Audience Prize | Madmapper for one year

 

Ideated by 

Associazione Culturale Azimut 

Art Director 

Tommaso Rinaldi aka High Files 

Deadline:  October 15th 2019

Contact: brillo@associazioneazimut.net

Leave a Reply